Carissime Spose,

l’abito dei vostri sogni diventerà perfetto quando, leggero ed impalpabile, arriverà Lui, il Velo,  ad incorniciarlo!

Il velo ha una lunga storia che affonda le radici già nell’antichità, quando veniva utilizzato per nascondere il volto della Sposa in occasione delle Nozze “combinate”, nelle quali lo Sposo poteva alzare il velo solo alla fine della cerimonia e conoscere così, finalmente, colei che gli era stata Promessa!

La storia ci tramanda che nell’antica Roma il velo era indossato dalla sposa come simbolo di buon augurio: veniva fissato con una coroncina di mirto e fiori d’arancio come simbolo di vittoria per la sposa che aveva preservato la sua verginità fino a quel giorno.

Durante la cerimonia veniva posto anche sulla testa dello sposo, come se si intendesse proteggere la coppia.

Questo velo, detto “flemmum” era tessuto nei colori del fuoco: poteva quindi essere giallo o rosso.

Successivamente i cristiani, nel terzo o quarto secolo, ne cambiarono il colore facendolo diventare bianco.

Con il passare dei secoli il suo significato è cambiato pur preservando il suo carattere simbolico: nel Medioevo, per esempio, il velo veniva fermato al capo con fili d’oro e perline ed era credenza comune che avesse il compito di proteggere la sposa dagli spiriti maligni o dal malaugurio e a preservarne il candore.

Oggi il velo ha una valenza estetica e diventa  un bellissimo accessorio dell’abito, che dà alla sposa un’aria sofisticata, un tocco di romanticismo e di mistero, avvolgendola in una nuvola affascinante che incede lenta ed elegante.

In Chiesa svolge anche l’indispensabile e rispettosa funzione di coprire le spalle nel caso di abiti troppo scollati.

Ma come dobbiamo scegliere il velo da sposa?

Il velo dovrà essere adeguato e abbinato al vestito scelto, e sarà fermato da pettinini inseriti sapientamente tra i capelli da una coroncina di fiori o un diadema.

Solitamente più corto nella parte anteriore,  avrà una lunga coda posteriormente, che può  superare  i 3 metri solo  nei matrimoni di gran gala, in cui ci saranno delle damigelle a sostenerlo.

Oggi il velo da sposa rappresenta davvero un must, perché arricchisce elegantemente l’abito prescelto, con decorazioni in pizzo o con  forme più originali: seguendo lo stile e la linea dell’abito, è possibile scegliere dalla delicata linea retrò delle velette anni ’20,  fino ai tradizionali veli a cascata o mantiglia.

E per matrimoni principeschi saranno perfetti  anche i veli lunghi e lunghissimi, a corte o a cattedrale, ideali per nozze da fiaba!

Se sceglierete di indossare il velo, affinché il vostro look risulti raffinato e delicato, vi consigliamo di creare una giusta sintonia tra l’acconciatura su cui verrà applicato, gli accessori che vi aggiungerete e le tonalità del trucco, per aggiungere quel tocco di eleganza ed armonia che saranno sinonimo di perfezione!

Potrebbe interessarti anche: