Corso Wedding Planner Roma

Carissime Spose,

oggi voglio raccontarvi la storia romantica del Matrimonio dei miei Sposi…

Una cornice d’incanto ha rapito il cuore romantico di Simone e Gloria che hanno scelto di coronare il loro sogno proprio tra le mura dell’antico Chiostro del Castello della Castelluccia, costruito tra il X ed il XIII secolo, sulle rovine di un’antica villa romana, teatro della storia di tante famiglie nobili che nel corso dei secoli l’hanno posseduto.

La magia di un castello Medievale sontuoso ed elegante, è stata testimone delle loro splendide Nozze: immerso nel verde della campagna romana, il Castello ha ospitato nel corso del tempo papi, regine e personaggi illustri mantenendo vivo ancora oggi il suo splendore e il suo mistero.

Tutti i dettagli sono stati curati per riflettere la grazia e l’eleganza di una coppia dalla personalità forte, determinata e unita dalla stessa volontà di chi guarda con amore nella stessa direzione.

Un Wedding logo  è  stato creato appositamente per loro e una Palette Deep Green & Gold   ha accompagnato armonicamente ogni dettaglio della loro Wedding Stationnery: dalle partecipazioni al Tableau, dai centrotavola ai Menu, dalle scritte in legno dorato finemente preparate dai nostri artigiani e scelti come segnatavoli, fino agli abiti per le Damigelle, alla Confettata e alle Bomboniere.

Per potersi dire il loro “si” hanno desiderato fortemente che la data fosse la stessa del loro primo bacio e per questo tutto è stato magistralmente progettato per poter porre la firma in comune la mattina stessa di quel giorno coì importante  e per poter poi promettersi Amore Eterno con un Rito Simbolico, meravigliosamente personalizzato con il Rito delle Candele, al quale hanno partecipato, commossi ed emozionati,  tutti i loro amici e parenti.

In questa magica atmosfera, tra gli angoli romantici e i giardini incantevoli, Simone e Gloria hanno proseguito i festeggiamenti offrendo ai loro invitati uno splendido Ricevimento che ha trasportato tutti in un meraviglioso e romantico tuffo nel passato!

Michela Ilaria Paldi

Wedding Planner & Organizer

Corso Wedding Planner Roma

Potrebbe interessarti anche:

Ricevi i nuovi articoli del BLOG

oppure

Amore, Bellezza, Stile…Ho gusti molto semplici. Mi piace il meglio di tutto.Oscar Wilde

Carissime spose,

oggi ci dedichiamo alle tradizioni legate all’Abito dei vostri sogni e a tutto quello che dobbiamo indossare per rispettare le migliori regole del “qualcosa di…”.

Oltre all’abito nuziale, preparatevi anche ad indossare altri piccoli dettagli che, si dice, vi porteranno fortuna!

L’origine di questa tradizione inglese è molto antica e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana:

Something old, something new.
Something borrowed, something blue.
And a silver sixpence in your shoe.

Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo.
Qualcosa di prestato, qualcosa di blu.
E una moneta da sei pence nella scarpa.

Nessuna sposa, per gioco o per convinzioni, si sottrae a queste regole d’oro e arriva all’altare senza rispettare questa tradizione, procurandosi questi cinque simboli pieni di magia e alchimia.

Ma vediamole insieme nel dettaglio per scoprire il loro significato :

Qualcosa di Vecchio:

Indossare qualcosa di vecchio simboleggia il legame della sposa con il suo passato e tutto ciò che c’è stato prima del matrimonio. Con l’oggetto vecchio la sposa porterà con sè un pezzo del suo passato in modo da non poterlo mai dimenticare!

Quello che vi consiglio è di ottenere un accessorio che sia stato usato da qualcuno felice in famiglia, un oggetto d’eredità, o un pezzo sentimentale che rappresenta il vostro poassato.

Può essere un gioiello di famiglia o il velo da sposa, che per tradizione familiare viene trasmesso da madre a figlia.

Se poi l’oggetto vecchio è stato anche prestato per l’occasione, svolgerà un duplice ruolo all’interno della tradizione.

Potete scegliere anche un’auto d’epoca che vi accompagni in Chiesa, dei guanti vintage o un piccolo pezzo di tessuto del vestito da sposa della mamma  o della nonna da far cucire all’interno del vostro vestito da sposa.

Qualcosa di Nuovo:

Simboleggia l’ottimismo e la speranza per il futuro e rappresenta fortuna e buon auspicio per la futura vita coniugale.

Questo oggetto rappresenta la nuova vita che vi attende: è un simbolo dei buoni propositi nei confronti della grande avventura che state per affrontare nella vostra nuova vita dopo il matrimonio!

Potete scegliere tra varie soluzioni come acquistare un nuovo rossetto da portare il grande giorno, un nuovo profumo, dei collant di seta o della biancheria intima da portare poi con voi nel vostro viaggio di Nozze.

Qualcosa di prestato:
Deve essere ovviamente una persona molto vicina a voi a prestarvi un oggetto: questo simboleggerà la vostra amicizia, la vicinanza emotiva  anche in un momento delicato come quello del passaggio alla nuova vita.

Rappresenta la convinzione che la felicità può essere attratta utilizzando qualcosa preso in prestito da qualcuno che è felicemente sposato. Oggi, è un simbolo d’amicizia da parte della persona che presta l’oggetto, il quale dovrà poi  essere riportato al proprietario, con una nota di ringraziamento che è sempre apprezzata e appropriata quando l’elemento preso in prestito viene restituito.

Vi suggerirei di scegliere tra un gioiello, un ornamento per i capelli o anche l’abito da sposa prestato dalla mamma, da un’amica, da una delle nonne o anche da una bisnonna.

 Qualcosa di blu: 

Che si tratti di un particolare, di una spilla o di un dettaglio dell’abito, il blu indica sincerità purezza da parte della sposa: anticamente il blu era addirittura il colore dell’abito mentre oggi il bianco, in tutte le sue sfumature, è diventato il colore simbolo degli abiti da sposa.

 Il blu quindi diventa un dettaglio prezioso, come ad esempio la tradizionale giarrettiera con nastrino colore del mare.

Questa usanza nasce nell’antico Israele, dove le spose indossavano una banda blu a simboleggiare la purezza, l’amore e fedeltà. Oggi, la pratica si è limitata ad indossare qualcosa di blu, ma significa ancora fedeltà ed amore duraturo.

Ci sono molti modi per integrare il colore blu il giorno del matrimonio: vi consiglio di inserire dei confetti blu nell’allestimento della confettata, di utilizzare una penna blu per la firma del certificato di matrimonio, di  indossare delle scarpe blu o ancora di far decorare il bouquet con nastri o fiori blu.

Ultimo e scaramantico dettaglio da tenere a mente:

Una moneta nella scarpa:

Simbolo di prosperità e sicurezza economica per la nuova famiglia nel cammino che s’inizia, la moneta è tradizionalmente collocata dentro la scarpa sinistra della sposa, ma può anche essere cucita nell’orlo o nel rivestimento del vestito.
Vi ricordo infine un’altra usanza curiosa, quella che ci suggerisce di non regalare perle alla sposa poiché in tempi antichi la perla simboleggiava la lacrima e quindi si supponeva che regalare perle in occasione di un matrimonio, o addirittura farle vedere durante la cerimonia, avrebbe potuto attirare la disgrazia e il pianto su chi le riceveva.

I diamanti, al contrario, erano considerati fonti di buona fortuna, quindi regalarli era qualcosa di molto appropriato e anche molto gradito!

Anche noi oggi preferiamo sicuramente abbracciare questa felice, brillante e scintillante  tradizione, fonte di buon augurio per tutte le future spose!

Vi aspetto quindi per condividere suggerimenti e consigli utili, augurando a tutte buon proseguimento di preparativi, sempre nel nome dell’Amore!

“Michela Ilaria”

Potrebbe interessarti anche: